L’associazione UNIXCENTO esprime la massima vicinanza al CUS ( centro universitario sportivo ) riguardo l’ennesimo raid, i ladri si sono intrufolati di notte nell’impianto sportivo universitario di via Altofonte per smontare e rubare una grondaia in rame di alcuni metri. A denunciare il furto è il presidente del Cus, Giovanni Randisi: “Questi episodi sono frutto di una cultura delinquenziale diffusa nella nostra città. Ci chiediamo se ciò che portiamo avanti in termini di promozione dell’attività sportiva, di valori di legalità e onestà, non dia fastidio a qualcuno”
“Chiediamo alle istituzioni di essere al nostro fianco, perché con tutte le difficoltà che hanno investito l’intero paese negli ultimi due anni, mantenere un centro sportivo a questi livelli di efficienza non è di certo facile. La mentalità del furto, della delinquenza, dell’illegalità non può e non deve rappresentare la città di Palermo”.