UNI%CENTO RECUPERA TESI BUTTATE: le restituzioni sono già in atto.

Scrive Oriana Fallaci “Cultura significa anzitutto creare una coscienza civile, fare in modo che chi studia sia consapevole della dignità. L’uomo di cultura deve reagire a tutto ciò che è offesa alla sua dignità, alla sua coscienza. Altrimenti la cultura non serve a nulla.”

Tra il 13 ed il 14 settembre una notizia indigna parecchio chi era e continua ad essere uno studente dell’Università Degli Studi di Palermo. Una mancanza di rispetto inaudita e che tende semplicemente a denigrare lo spirito di sacrificio, la voglia di crescita e la voglia di cambiamento culturale, che ha portato molti giovani a volere intraprendere la strada del laureato. La notizia è rubricata: Università di Palermo, le tesi dell’anno accademico 2017/2018 vanno a finire nell’immondizia.

L’Ateneo, venuto a conoscenza della notizia, non ha provveduto al recupero tempestivo delle tesi che sarebbero, altrimenti, state smaltite dagli operatori ecologici.

Sono stati ritrovati più di un centinaio di elaborati (laurea triennale, magistrale, tirocinio) di Scienze della Formazione, Lettere e vari corsi imparentati, dentro i cassonetti di raccolta rifiuti. Certo, la nota positiva è che chi ha voluto mancare di rispetto a così tanti studenti, sapeva come fare la raccolta differenziata.

Per fortuna, però, sarcasmo triste a parte, sono state recuperate, catalogate e conservate per poter essere ritirate dagli stessi ragazzi che hanno subìto questo inaspettato torto.

Chiunque sia interessato a recuperare la propria, può rivolgersi ai ragazzi dell’associazione Uni%Cento che si sono adoperati per il recupero, giusto in tempo.

Forse molti degli autori e chi ha preso questa decisione, ha dimenticato cosa significa per uno studente, la realizzazione della propria tesi, scrivere, ricercare, correggere, discutere. E’ la chiusura e atto finale di ciò che negli anni apprendiamo, di ciò che durante tutto il percorso sogniamo, dei sacrifici, di mille notti insonni, degli esami andati bene e andati male, di tutto ciò che, dal quel primo giorno nel quale ti assegnano una matricola fino al fatidico “la proclamo in nome della legge…”, da’ un’adrenalina capace di farci volare alto, farci trovare la forza di essere protagonisti attivi del mondo.

I percorsi di lauree Umanistiche creano degli insegnanti che sono, praticamente la base della cultura dell’essere umano, dalla scuola primaria alle scuole superiori. Sono persone che un giorno, se fortuna vuole, saranno degli educatori, trasmettitori di esperienze e di cultura, perché questa sarà la loro missione che li ha portati a scegliere un certo percorso. Trasmettere, educare, aiutare a crescere i vostri figli. Avete leso la loro dignità; la dignità che è base e seme della cultura del futuro.


Per recuperare la propria tesi puoi contattarci:

E-MAIL: info@unixcento.it

FACEBOOKwww.facebook.com/Unixcento/


 

Lo staff dell’associazione UNI%CENTO